16 PUNTI PER CREARE UNA OPT-IN PAGE PERFETTA

I primi punti sono questi:

  • CHIAREZZA PER IL TUO UTENTE:

La persona che arriva nella tua opt-in page deve sapere che è nel posto giusto con la persona giusta. Puoi attirare la sua attenzione richiamandolo con immagini o testi tipo: Vendi prodotti estetici? Leggi cosa devo dirti…

  • CONTRASTI DI COLORE PER IL BOTTONE:

Il colore della call to action deve essere sempre contrastante con i colori della pagina

  • CHIAREZZA DEL CONTENUTO:

Una buona opt-in page offre sempre una singola cosa ed un singolo  messaggio. Non unire troppe cose, sii chiaro e promuovi una cosa alla volta

  • TESTO DEL MESSAGGIOPER LA CALL TO ACTION:

Un messaggio con scritto: ricevi maggiori informazioni non vale nulla e non interessa a nessuno. Scrivi piuttosto cose come: SI, VOGLIO ACCEDERE, INIZIAMO SUBITO IL PERCORSO, VOGLIO LA GUIDA, ACCESSO IMMEDIATO, POCHI CLICK E SEI DENTRO, ECC… (potrei dirteli un migliaio da quanti ne ho provati J )

Questi sono i primi 4 di cui abbiamo parlato. Ecco gli altri punti FONDAMENTALI PER FAR CRESCERE LA TUA LISTA DI CONTATTI:

  • IMPATTO SEMPLICE ED INTUITIVO

Con questo intendo dire che se una persona non capisce entro 5 secondi perché è li e cosa vuoi offrirgli, allora lo perderai.  La tua pagina in 5 secondi deve catturare l’attenzione.

  • TESTIMONIAL:

Inserire dei testimonial o delle testimonianze social (quando vi scrivono sul vostro profilo) è sempre un’ottima idea. Quindi se potete, inserite sempre delle testimonianze.

  • HEADLINE CHIARA E SPECIFICA

Ricorda che l’utente deve  SEMPRE capire che è li per una ragione. TU DEVI DARGLI QUELLA RAGIONE, quindi inserisci i benefits, sii chiaro e vai dritto al punto.

  • CALL TO ACTION A VISTA

La tua opt-in page deve catturare l’attenzione dell’utente e far si che i suoi occhi vedano subito la call to action.

  • CALL TO ACTION IN PRIMA FILA

Cosa intendo? Intendo dire che l’utente non deve “scrollare” per vedere il pulsante dove iscriversi ma deve averlo a vista subito, quindi già nelle prime frasi.

  • COLORI SOBRI

Una buona opt-in page non ha MAI colori accesso come il viola, il rosso (questo colore può essere utilizzato per il pulsante o piccole parti della pagina), evita anche il verde ed il giallo accesso.

  • ADDIO PAGINE DI SOLE TRE FRASI

Oggi una buona opt-in page non contiene più solo due frasi come si faceva anni fa. Oggi devi inserire alcune informazioni, anche su chi sei tu.

  • PRIVACY POLICY

Inserisci sempre la privacy sotto il tuo form. Fai capire alle persone che i loro dati sono al sicuro.

  • EVITA TROPPI CAMPI DA COMPILARE

Più campi chiederai e meno conversioni otterrai. Non chiedere informazioni di cui non hai bisogno. Se hai bisogno di una sola email, chiedi solo quella J

  • STESSE IMMAGINI DELL’INSERZIONE

Quando fai pubblicità con Facebook ads per esempio, assicurati di inserire possibilmente le stesse immagini anche all’interno della tua opt-in page. In questo modo sarai coerente con pubblicità- pagina di destinazione.

  • LOGO

Non devi inserire obbligatoriamente il tuo logo in ogni pagina, ma utilizzare lo stesso “look” (colori, caratteri, ecc..) è una cosa gradita dagli utenti.

  • SOCIAL SHARE

Alcune pagine non utilizzano i pulsanti per la condivisione, però con alcune di esse ho notato che inserendoli ho avuto maggiore riscontro. Le persone spesso sono abituate e così condividono le informazioni. Questo può solo che portarti traffico gratuito ed essere a tuo vantaggio.

Questi sono i 16 punti FONDAMENTALI per la creazione di una buona opt-in page.

Se hai dubbi o domande lascia un commento! Sarò felice di risponderti personalmente. Se ti è piaciuto l’articolo condividilo, per te forse ha poca importanza ma per me è davvero importante.

Un abbraccio.

SARA IANNONE